venerdì 4 dicembre 2009

Camera 216 - In attesa di chiamarti cara per l'ultima volta

Chi appartiene a una coppia sa, nel profondo di sé, che pur nel torto più marcio avrà sempre un alleato al suo fianco. Coppia significa anche certezza di non essere fraintesi, di non pesare le parole, ma anzi anche di pesarle, di scoprire i propri punti deboli senza che si venga strumentalizzati, attaccati.
Lunedì mi hai proiettato l'ennesima possibile risoluzione, con dettagli, con cura, con calma, ma al telefono. Ti ho dato la mia disponibilità a parlarne, mi hai risposto "ti faccio sapere". Martedì, incontrandomi: "ah poi per quella cosa, per ora non se ne fa nulla. Ne riparleremo, ti farò sapere."
Avverto tutta la tua fatica verso il dovere della conversazione. Io vorrei poter dialogare, confrontarmi e altro se necessario senza che questo metta in crisi la natura e l'esistenza del rapporto. E tu?


Nessun commento:

Posta un commento