lunedì 18 febbraio 2013

Camera 310 - Pagina 73.


Istanbul, 18 febbraio 2013

E' stata una giornata cominciata con l'impegno di non correre e non domandare. Una giornata professionalmente difficile. Molti ostacoli. E' un periodo decisamente avverso dal quale vorrei uscirne. Poi un sorriso di cioccolato. Una pausa, qualche pensiero sereno si fa strada, sei in un desiderio che mi sovviene davanti alla fontana di Santa Sofia. Rientro in camera, continuo a leggere e arrivo a pagina 73*.
  
"Ho la sensazione che io e te non dobbiamo dirci troppe cose in una sola volta. Davvero, non so neanche io perchè. [...] Non te lo so spiegare, ma credo che quando due persone hanno molte cose da dirsi, è più bello farlo poco alla volta."

Ecco, questo è ciò che voglio dirti.

*Dance Dance Dance - Murakami Haruki

Nessun commento:

Posta un commento