domenica 10 febbraio 2013

Camera 517 - Una domenica.


Mi appare chiaro sin dal risveglio, che tipo di giornata è. Una domenica riservata ai soli abbonati. C'è una sola voce e un solo pensiero. Mi sembra di non avere nulla, ma il mio grande lusso è rifiutare di far finta di niente. Rifiutare di vincere a tutti i costi. E ogni mia parola lo afferma. Non sono indistruttibile. Il caffè è troppo lontano. Non posso accettarlo. Il buon senso dovrebbe aiutarmi ad assumermi la responsabilità di ammirare la sua intatta bellezza e eleganza, la grazia, l'essere figlia di un'antica idea. La passeggiata tra un capolavoro di forma e uno di fuga, mi rende già stufo e annoiato, come pervaso da una rabbia pigra. Mi fermo, torno indietro a quella luce che rende interessante scoprire la sontuosa schiena. E' una domenica che cresce senza strida, una domenica d'altri tempi. Una domenica come un'amica troppo intima a cui mentire la voglia di baciami! rivolto a quella bocca lontana e ben fatta di rarità. Si allunga questa giornata avara di tatto. Ti diverti a sbirciare, con fare ribelle, il mistero che si nasconde dietro la mia inquietudine di docce non fatte. Il tuo sorriso da non dire mai apertamente. La luce di leggera simulazione. Il tuo avanzare che fa muovere le tende alle finestre. Come un regalo che sarei capace di accettare. Pomeriggio di pillole non ingoiate. Cerco di svelare questo volto che appare, queste mani che si torcono, questo collo dai movimenti scandalosi. Si avvicina il buio, ma non è quello viziato del crepuscolo. Una voglia repentina di indagare nella bellezza di un dorso e di un ventre. Ma non ci sono io. Ma solo lo specchio di me stessa.

2 commenti:

  1. il mistero che si nasconde dietro la mia inquietudine di docce non fatte...
    un mistero sempre affascinante...una descrizione davvero efficace...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le docce non fatte, come gli incontri mancati, le parole non dette, e tutti gli altri misteri fanno sempre parte della vita

      (Camera 107 - Vetri rotti)
      http://luomoconlavaligia.blogspot.it/2013/01/camera-107-vetri-rotti.html

      Elimina